Dove andiamo - Kasomay

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

In quale Regione del Senegal si svolgono le nostre missioni?

Territorialmente isolata dal resto del paese, la Casamance, la Regione del Senegal dove si svolgono le nostre missioni,e' delimitata a nord dal Gambia, a sud dalla Guinea Bissau. La via piu' rapida per raggiungere la capitale Dakar e' rappresentata da un percorso lungo il Gambia, sul quale il traghetto necessario per l'attraversamento del fiume Gambia e' frequentemente fuori servizio.
Ma l'isolamento di cui si sentono vittima gli abitanti di questa zona, in prevalenza Jola, non e' solo territoriale. A generare scontento e' infatti la percezione di essere soggetti a una dominazione nordista, trascurati e discriminati dal governo centrale e dal resto della popolazione, che li considera dei "selvaggi" anche a causa dei rituali animisti che tuttora praticano. La Casamance e' la zona piu' fertile del Senegal. Qui il riso si sostituisce al miglio, mentre la savana lascia il posto a paludi e a lussureggianti foreste che, anche se in via di esaurimento per lo sfruttamento indiscriminato, forniscono Dakar di carbone vegetale. Analogamente la capitale si arricchisce grazie all'arachide, al cotone, alla "yamba" (la canapa locale) e alla pesca di questa regione. A completare il quadro, qualche giacimento di petrolio e spiagge da cartolina che attirano molti turisti. I casamancesi denunciano la distruzione dell'ambiente naturale e il fatto di essere depredati dal governo. Cio' impedisce loro di trarre vantaggio dalle proprie risorse: quelle ittiche sono sfruttate da flotte straniere, mentre le colture locali, come la frutta (manghi e arance), non trovano un mercato adeguato. L'alternativa alla disoccupazione per i giovani di questa regione, che tra l'altro possiedono il piu' alto livello di istruzione rispetto agli altri gruppi etnici, e' l'emigrazione verso Dakar. Oppure, la ribellione o il banditismo. La Casamance viene di fatto utilizzata come serbatoio di risorse senza ricevere nulla in cambio, cio' comporta anche la grave carenza di infrastrutture di base(ospedali, ambulatori, scuole). In Casamance c'e' una guerra civile strisciante per l'indipendenza che dura da trentun anni fra il governo centrale di Dakar e il Movimento delle forze democratiche della Casamance. Questo conflitto sembra apparentemente non interessare la comunita' internazionale. USA e Francia hanno finanziato il governo senegalese nella lotta contro i ribelli, ma nello stesso tempo hanno contribuito a mantenere il silenzio sul conflitto che, finche' si mantiene su un basso profilo, facilita lo sfruttamento del territorio da parte delle potenze economiche estere.
    

      
Situazione sanitaria

I problemi di salute più comuni in Senegal includono la mortalita' infantile (55,16 morti per 1.000 nati vivi), la mortalita' materna, la malaria e le malattie sessualmente trasmissibili, tra cui l’HIV/AIDS.

Vi e' una forte disparita' sia nella qualita' che nell’entita' dei servizi sanitari tra le aree urbane e le aree rurali. Infatti circa il 70% dei medici e l’80% dei farmacisti e dentisti si trovano nella capitale (Dakar). Tuttavia solo il 42% della popolazione senegalese vive in aree urbane, il che significa che pochi medici sono a disposizione per i residenti nel resto del Paese.
Si e' stimato che ogni 10.000 donne che partoriscono, 24 moriranno nelle aree urbane, mentre quasi 100 moriranno nelle aree rurali. Inoltre ci sono notevoli differenze nella nutrizione dei bambini nelle aree urbane rispetto a quelle rurali che sono pesantemente svantaggiate. Infatti, secondo i dati del 2005, il 14,5% dei bambini senegalesi di età inferiore ai 5 anni sono sottopeso e solo il 42% dei bambini tra i 12 e i 13 mesi ricevono tutte le vaccinazioni necessarie.
A causa delle distanze estreme dalle strutture sanitarie e a causa delle condizioni ambientali nelle aree rurali, solo il 32% delle famiglie di queste aree hanno regolare accesso ai centri di salute e quindi ai medici.

Una delle malattie piu' comuni in Senegal e' la malaria, una malattia parassitaria trasmessa dalle punture delle zanzare. Ma sono presenti altre malattie come:

   Sifilide;
   Tubercolosi;
   Schistomiasi;
   Malattia del sonno;
   Meningite;
   Colera.

Attualmente vi e' la necessità di migliorare le infrastrutture del Senegal e di promuovere un ambiente sano dove poter vivere. Il paese ha inoltre bisogno di piu' medici e di più personale medico, in particolare ha bisogno di medici di medicina generale, ginecologi, ostetriche, pediatri e cardiologi. Tutto cio' sarebbe ancor più utile se venisse effettuato nelle aree rurali.
I piu' grandi ostacoli che impediscono alle persone di utilizzare i servizi sanitari sono la mancanza di informazioni, la mancanza di comunicazione, il basso numero di operatori sanitari e le barriere sociali e religiose. Nelle zone rurali in particolare, l’accesso ai farmaci e' alquanto problematico.

 
Lamberto Reggiani per Kasomay
Torna ai contenuti | Torna al menu io attivare JavaScript.